mercoledì 1 marzo 2017

Anche le Game Art, con Filippo Scaboro, al Fuorisalone di Milano 2017 per #10Pianos Street

Dopo la conferenza stampa alla Microsoft House per Fuorisalone annunciamo che quest'anno sarà presente anche Game Art Gallery con un pianoforte dipinto con la sua game art da Filippo Scaboro NOV-art .
Il progetto sarà davanti a Eataly il 9 aprile, ecco le info più importanti.


#10 Pianos Street
Suite Spaziale Concreta Coreografica Etica e Colorata per dieci pianoforti
Spatial Concrete Choreographic Ethical and Multicolored Suite for ten pianos


#10 Pianos Street è una installazione-concerto per dieci vecchi pianoforti. Composta da Yae nel 2013 per il festival pianistico Piano City Milano e allestita in prima assoluta alla Galleria d'Arte Moderna, è stata replicata nel 2014, nel 2015 e nel 2016 in diverse occasioni, tra cui l'inaugurazione della Nuova Darsena di Milano, l'inaugurazione di Expo in Città e del Nuovo Museo della Pietà Rondanini, diventando un simbolo di Piano City (Corriere della Sera) e del nuovo rinascimento milanese (Reuters).

#10 pianos Street sarà allestito da Brera Design District in collaborazione con Eataly e Piano City Milano domenica 9 aprile in piazza XXV Aprile.

L'allestimento sarà aperto al pubblico dalle ore 11.00 alle ore 21.00. Sono previste tre performances alle ore 13.00, 17.00, 19.00.

Tra gli artisti coinvolti in questo allestimento figurano Acme 107, Fungo, Zoow24, Filippo Scaboro ed altri.
Le performances sono affidate all'ensemble pianistico della Scuola di musica Antonia Pozzi costituito dalle pianiste Marta Caracci, Carmen Dattilo, Vittoria Faggiani, Silvia Giliberto, Satomi Hotta, Margherita Paolazzi, Ginevra Portalupi Papa, Lorena Portalupi, e dal pianista Francesco Villa. Tutti i pianoforti sono rinvenuti e ricondizionati da Anna Bosoni.

La suite presenta alcune caratteristiche peculiari nella concezione e nella scrittura musicale tipiche della poetica di Yae: dieci vecchi pianoforti, recuperati e rimessi a punto sotto l'aspetto meccanico-acustico, sono elaborati esteticamente con colori, scritte e immagini dai writers della città; solo nove sono effettivamente suonati dall'ensemble: il decimo è libero per chi vuole improvvisare durante le esecuzioni. La partitura, pensata per un ensemble di studenti e docenti, comprende parti di diversa difficoltà tecnica per coinvolgere la più ampia fascia possibile di pianisti, e prevede effetti di spazialità, dialoghi tra gli strumenti, suoni concreti, coreografie tra gli esecutori, spazi di improvvisazione. Fuori dalle performances i pianoforti sono a disposizione di tutti. Sui leggii sono aperte le "partiture visuali" delle Secret Songs di Yae inclusa Ascolto il tuo cuore, città, ispirata ad Alberto Savinio. Tutti gli strumenti sono in vendita e il ricavato è devoluto a Soleterre Onlus.

L'opera è stata concepita con la filosofia del chilometro zero (strumentisti, strumenti, produzione e charity project locali) e con l'idea di portare le energie della periferia della città verso il centro (gli street artist, le scuole musicali, i vecchi pianoforti verticali) e viceversa (i costi di produzione, il progetto benefico).



Yae
Acronimo di You Are Exposed, è lo pseudonimo di Sebastiano Cognolato e nasce come tag nella crew di writers che dal 2013 hanno collaborato a #10 Pianos Street.
Sebastiano Cognolato ha completato gli studi accademici ai Conservatori di Milano e di Trento e si è distinto con vittorie e segnalazioni in diversi concorsi nazionali e internazionali, tra cui Pomeriggi Musicali di Milano 1994, Carlo Mosso 1996, U.S.A. Songwriting Competition 2002. Tra le compagini che hanno eseguito la sua musica l'Orchestra Sinfonica Nazionale Ceka, l'Orchestra dell'Arena di Verona, l'Orchestra Cantelli, il Quartetto Borciani, l'Ensemble Musicamorfosi; tra i solisti Luisa Prandina, Cristina Zavalloni, Antonella Ruggiero, Lorena Portalupi; molteplici anche le collaborazioni con il mondo del cinema e della televisione: tra queste Liberate i pesci di Cristina Comencini (1999), Zhivago con Keira Knightley e Sam Neill (2002), La Banda dei Babbi Natale con Aldo Giovanni e Giacomo (2010).
Per il teatro ha scritto due opere liriche: Parallelo Zero (2000), interpretata da Antonella Ruggiero, prodotta e messa in scena dal Piccolo Teatro di Milano; Ulisse innamorato (2000), opera in un atto per ragazzi con libretto di Giulia Calenda, prodotta e messa in scena dalla Fondazione Arena di Verona.
Notte, un aria di Parallelo Zero, è stata incisa da Antonella Ruggiero, è inclusa nel suo album Sacrarmonia - Luna Crescente, ed è stata eseguita dalla cantante in concerto per lungo tempo.
Tra i suoi lavori recenti: 4 a.l. (2014), concerto modulare per quattro pianoforti; Butterflies (2015), suite per pianoforte preparato e farfalle di origami; SI DO REcycle (2015), sonata per pianoforte ispirata al riciclo di cibo e materiale usato.
La musica di Sebastiano Cognolato è pubblicata da Casa Musicale Sonzogno di Piero Ostali, da R.T.I., da Tranquilo e da Rugginenti.




Rumors (Instagram, Facebook, Twitter) in the web & media
"Dopo il successo delle passate stagioni (...) una variopinta opera d'arte" (Corriere della Sera maggio 2015)
"... un simbolo di Piano City" (Corriere della Sera aprile 2015)
"...la magia di #10 Pianos Street" (Milano Today maggio 2013)
"Anche questa è #arte"... "Sì, ed è bellissima " (instagram)
"#Musica al #castellosforzesco con i #pianoforti fantasiosi di #tenpianostreet" (instagram)
"Class! Superb!" (instagram)
"Music and beauty can definitely save the world. Good morning! (Love this!)" (instagram)
"Qualsiasi cosa ma Milano rimarrà sempre la mia città dei sogni" (instagram)
"Divertente performance e grandi talenti, adulti e piccini in ammirazione" (instagram)
"#tenpianostreet #pianocitymilano uno dei protagonisti dell'inaugurazione di #expoincitta" (instagram)
"Time to face the music"..."I have great memory of this from last year :)" (instagram)
"Piano in cerca d'amore" (instagram)
"Bellissimi i piano scenografati :)" (instagram)
"Ma è una favola!" (instagram)
"Bellissimo pomeriggio al Castello con lo spettacolare #10 Pianos Street. (...) Nessuno tocchi   Milano!" (Facebook).












Nessun commento:

Posta un commento